Games Of Thrones


smug

“La Crudeltà a volte è il prezzo che dobbiamo pagare per avere la grandezza”

(Margaery Tyrell)

Annunci

La Stella di Elendil


Il_Signore_degli_Anelli_180

Questa è un’altra nuova categoria in riferimento ai film che recensisco e sono gli oggetti magici che sono nelle varie saghe cinematografiche o anche nei film di fantascienza.Voglio iniziare con il parlarvi con un oggetto a cui tengo tantissimo ed è contenuto nella saga del “Signore degli Anelli”, si tratta della “Stella di Elendil” o anche Elendimir, è uno dei preziosi monili dell’universo di Arda, l’universo immaginario di John Ronald Reuel Tolkien.

La Prima versione di Elendimir:

In principio era chiamata Elendimir ed era costituita da una prima pietra bianca in cristallo elfico incastonata in una retina di metallo, Mithril, e veniva indossata come corona dal Re degli esuli Dùnedain, in principio fu creato per la figlia del Re dei Numeror, Silmarien.

Il primo ad indossarlo fu proprio Elendil, figlio di Isildur che lo ereditò dopo la caduta di Sauron, non appena fece ritorno a Gondor in seguito si diresse verso Imladris, una zona dei campi iridati, li ebbe un’imboscata degli orchi, i quali erano restii ad attaccare Isildur proprio per il terrore suscitato da Elendil/Elendimir, ma quando la sua speranza di vittoria svani, consigliò a suo padre di indossare l’Unico Anello che ciò lo rendeva invisibile per portarlo a Gran Burrone, cosi l’Anello rese invisibile Isildur, ma non Elendil/ElendimirCosi Isildur cercò di attraversare il fiume Anduin, ma fu trascinato dalla corrente finche non venne ucciso dagli orchi con delle frecce nei pressi di un’isoletta e l’Anello del Potere e Elendil/Elendimir vennero perduti sul fondo del fiume.

Fiala_di_Galadriel

La Seconda versione di Elendimir : (il ritrovamento)

Dopo essere scomparso, e prima del suo ritrovamento, divenne il simbolo dei Re di Arnor e poco tempo dopo Re Elessar andò ad esplorare Isengard/Orthanc e scopri dietro una porta, con l’aiuto di Gimli, due oggetti al tempo perduti: uno era una scatoletta d’oro con una catenella, appartenente sempre a Isildur, dove sarebbe stato contenuto l’Anello del Potere e la collana di Elendil/Elendimir.Nel frattempo venne forgiato un oggetto simile all’originale di Elendimir per Valandir il figlio di Isildur che non si rendeva conto del potere del gioiello, e venne tramandato per tutti i Re di Arnor (poi di Arthedain) e tutti i capitani del Dunedain fino ad Aragorn II, che fece arrivare l’originale ad Arwen.Sta di fatto che Isildur fosse annegato, il gioiello non fu mai ritrovato e sarebbe andato perso, ma tutte le fonti concordano sul fatto che lo indossava al momento che il corpo fu ritrovato, ma in acque impraticabili per quello fu ritrovato solo il gioiello e non le ossa del Re.

La stella di Elendil venne chiamata chiamata anche: “La Stella del Nord” “la Stella del Dunedain” e “la Stella del Regno del Nord” e viene ritrovata anche nei “Racconti incompiuti”

“THE ELENDIL STAR

This is another new category with reference to the movies I recount and are the magic objects that are in the various cinematic sagas or even in science fiction films.
I want to start talking to you with an object that I keep very much and is contained in the “Lord of the Rings” saga, this is the “Star of Elendil” or Elendimir, is one of the precious jewels of the universe of Arda, the universe Imaginary of John Ronald Reuel Tolkien.

The first version of Elendimir:
It was initially called Elendimir and consisted of a first elephant crystal stone embedded in a metal retina, Mithril, and was worn as a crown by the King of Exiles Dunnel, in the beginning was created for the daughter of King of Numeror, Silmarien.
The first to wear it was Elendil, the son of Isildur who inherited it after the fall of Sauron, as soon as he returned to Gondor and then headed for Imladris, an area of ​​iridated fields, an ambush of orcs, which were I was tempted to attack Isildur for Elendil / Elendimir’s terror, but when his hopes of winning the Swede, he advised his father to wear the One Ring that made it invisible to take him to Gran Burrone, so the Ring made invisible Isildur, but not Elendil / Elendimir
So Isildur tried to cross the Anduin River, but was dragged from the stream until he was killed by orcs with arrows near an Islet and Ring of Power and Elendil / Elendimir were lost at the bottom of the river.

The Second Version of Elendimir: (The Finding)
After disappearing, and before his discovery, he became the symbol of the King of Arnor and shortly after King Elessar went to explore Isengard / Orthanc and discovered behind a door, with the help of Gimli, two objects at the time lost: one was A gold box with a chain, always belonged to Isildur, where the Ring of Power and Elendil / Elendimir’s necklace would be contained.
In the meantime, an object similar to the original of Elendimir for Valandir, Isildur’s son, who did not realize the jewel power, was forged and was handed down to all the Kings of Arnor (then Arthedain) and all Dunedain captains up to Aragorn II, who brought the original to Arwen.
In fact, Isildur was drowned, the jewel was never found and lost, but all the sources agree that he was wearing it when the body was found, but in impersonal waters it was found only the jewel and not The bones of the King.

Elendil’s star was also called the “Northern Star“, “the Star of the Dunedain” and “the Star of the Kingdom of the North“, and is also found in the “Unfinished Tales”

Labirinth (film 1986)


 

“Con rischi indicibili e traversie innumerevoli io ho superato la strada per questo castello oltre la città dei Goblin, per riprendere il bambino che tu hai rapito. La mia volontà è forte come la tua e il mio regno altrettanto grande. Non hai alcun potere su di me!”

(Sarah a Jareth)

Wonder Woman (film 2017)


coverlg_home

Questo è un film del 2017 basato sull’omonimo fumetto “Wonder Woman” della DC Comics, diretto Patty Jenkins suo secondo lavoro dopo il film “Monster” (2003). La sceneggiatura è stata scritta Allan Heinberg. Il cast principale è composto, da Gal Gadot, Chris Pine, Robin Wright, Danny Huston, David Thewlis, Connie Nielsen e Elena Anaya.

TRAMA

Il film è ambientato nel 1918,  la storia comincia sull’isola di Themyscira, isola segreta in cui vivono le amazzoni, dove nasce Diana principessa della Amazzoni figlia di Zeus e della regina Ippolita. Divenuta adulta Diana assiste all’ammaraggio del capitano Steave Trevor salvandolo dall’annegamento, attirando un gruppo di soldati nazisti sull’isola  provocando una battaglia contro le amazzoni. Steave infine viene catturato dalle amazzoni e obbligato a dire la verità costretto dall’lasso di Estia, una corda dorata che ti obbliga a dire la verità, cosi scoprendo che esso è una spia, del governo americano, coprendo il generale Erich Ludendorff che insieme alla dottoressa Isabel Maru, soprannominata Il “Dottor Poison”, stanno progettando un gas letale in grado di provocare la morte dell’intera popolazione mondiale. Diana dalle sue rivelazioni, capisce che dietro al conflitto mondiale c’è Ares, il Dio della Guerra, un tempo sconfitto dal padre Zeus, per aver ucciso tutti gli dei a causa di un conflitto con il padre e poi per aver creato il popolo amazzone, cosi Zeus lasciò alle amazzoni due doni prima di morire: Themyshira, l’isola dove il popolo poteva nascondersi dal mondo e una spada letale in grado di uccidere qualsiasi Dio chiamata “l’Ammazza Dei”. Cosi Diana una notte ruba la spada e fugge dall’isola contro il volere della madre, con Steave per Londra alla ricerca di Ares, portando con se il lasso di Estia. Arrivati a Londra Steave recluta tre uomini per aiutarli: il tuttofare nordafricano Seemer, il tiratore scelto scozzese Charlie e il contrabbandiere nativo americano Chief.

Il gruppo infine raggiunge il fronte, Diana si butta contro le linee nemiche liberando il paese vicino, qui viene a scoprire l’arma segreta di Ludendorf e Diana vuole ucciderlo pensando che fosse Ares, ma viene fermata inizialmente da Steave, quindi furiosa si reca all’aeroporto, dove il generale Ludendorff sta fuggendo, lei infine riesce ad ucciderlo, ma non riesce a fermare la guerra  perché in realtà non è lui Ares, ma in verità è Sir Patrick Morgan il presidente al “Consiglio degli Ufficiali alla consegna del Diario” e rivela a Diana che l’essere umano è egoista e che non merita un’eroina come lei, ma proprio quando sta per l’ucciderlo con la spada, “l’Ammazza Dei, la spada si spezza perché in realtà solo un altro Dio come lei può ucciderlo. Intanto Steave riesce a salire sul’aereo e dirottarlo cosi per farlo esplodere in alta quota per salvare le persone a terra, cosi Diana affranta per la morte di Steave scatena tutto il suo potere su Ares che guardando la sua furia gli chiede di unirsi a lui, ma con il gesto di Steave, Diana capisce che gli umani possono anche essere in grado di compiere scelte d’amore, cosi uccidendo Ares viene firmato l’armistizio e quasi un secolo dopo Diana ringrazia Bruce Waine e gli conferma il suo proposito di proteggere la vita di tutti.

GalleryMovies_1920x1080_WW-25380rcc_5938923ab68ab5.92269808

PERSONAGGI  PRINCIPALI:

Wonder Woman/Diana Prince: interpretata da Gal Gadot, da adulta, da ragazza da Emily Carey e Lily Aspel da bambina. Principessa amazzone, figlia di Zeus e della regina Ippolita, sorellastra di Ares

Steave Trevor: interpretato da Chris Pine, pilota e capitano dell’esercito degli Stati Uniti, ragazzo mondano e molto affascinante che s’innamora di Diana

Antiope: interpretata da Robin Wright, sorella di Ippolita e zia di Diana, inizialmente addestra Diana contro il volere della madre

Erich Ludendorff: interpretato da Danny Huston, generale ambizioso dell’esercito tedesco, il quale scopre un’arma letale da poter sterminare l’intera umanità, grazie alla dottoressa Isabel Maru chiamata: “dottoressa Poison”.

Sir Patrick Mogan/Ares: interpretato da David Thewlis, sotto le spoglie di Sir Patrick Morgan un oratore per la pace in realtà è figlio di Zeus e fratellastro di Diana il Dio della guerra Ares che ne approfitta delle debolezze degli esseri umani compiere i suoi atti di distruzione.

La Regina Ippolita: interpretata da Connie Nielsen, Regina del popolo delle amazzone, dell’isola di Themishyra e madre di Diana

Isabel Maru/Dott.sa Poison: Interpretata dall’attrice Elena Anaya, chimica specializzata in veleni e capo spagnolo, ma principale collaboratrice del generale Ludendorff.

Sviluppo della trama: tratto dall’originale fumetto Dc, venne sviluppato per la trasposizione che iniziò nel 1996 con Ivan Reitman, e nel 2005 la Warner annunciò Joss Whedon come adattatore cinematografico. In quel periodo Joss Whedon stava girando Serenity e richiedeva molto tempo per creare lo sfondo di Wonder Woman che non iniziò fino all’inizio del 2005 e dopo quasi due anni abbandonò il progetto perché non aveva ancora un progetto completo. Nel 2010 disse che “Wonder Woman” era un film ancora in fase di sviluppo insieme ad altri film della DC Comics come Flash e Acquaman, il direttore della DC, Diane Nelson, pensò che per un film con una protagonista femminile a dirigerlo “serviva” una regista femminile, la prima fu Michelle Mclaren che lasciò però per divergenze lavorative, infine Patty Jenkins che accettò di dirigere un’altra versione di Wonder Woman basata sulla sceneggiatura di Allan Heinberg scritta insieme a Zack Snyder e Jason Fuchs. Il film è nato come un prequel di “Batman Vs Superman: Down Justice” in cui appare per la prima volta un personaggio femminile in un film Live Action. Il film iniziò la sua produzione chiamandosi  “Nightigale” per un costo di 149 milioni di dollari.

f0e905c27c0960dc963a4e31382ee8a1

Riprese: il film venne girato in varie località come Italia del Sud, Francia e Regno Unito con precisione King’s Cross, Trafalgar Square e il Museo del Louvre a Parigi, i produttori cercarono delle location particolari in tutto il mondo per poi decidere che l’isola di Themyshira sarebbe stata l’Isola Amalfitana. La foto che Diana guarda all’inizio del film è una foto scattata nelle riprese sul set, ed è stato raccontato su un’intervista di Yahoo Movie che Ewen Bremner: “E’ stata la prima scena che abbiamo girato, prima ancora di girare.

Sequel: Il 20 Giugno 2017, il produttore Geoff Johns dichiara che verrà girato un sequel del film, il quale che sarà girato da Patty Jenkis e anch’esso sarà ambientato nel passato

Critica: Il film maggiormente ha avuto critiche positive ad esempio da: “Rotten Tomatoes”  riportava il 92% di gradimento con un voto di 7,5  su 10 basato su 324, l’altro sito era Metacritic ha una valutazione di 76 su 100 basata su 50 recensioni

Luoghi di ripresa:

-Diana recupera la spada dell’ Ammazza Dei” a Themyscira: Castel del Monte, Andria, Bari: Puglia/Italia

-Spiagge di Themyscira: “Palinuro, Centola, Salerno, Camerota: Campania/Italia

-Scene forestali: Bourne Woods, Farnham, Surrey: Inghilterra/Regno Unito

-Scene di Londra: Londra,Lincoln’s Inn, Holborn: Inghilterra/Regno Unito

-Alto comando tedesco: Castello di Arundel, Arundel, West Sussex: Inghlterra/Regno Unito

-Diana, Steve e il ponte di Charlie: Southend-on-Sea, Essex: Inghilterra/Regno Unito

-Negozi di Diana con Etta Candy: Australia House, Strand, Londra: Inghilterra/Regno Unito

-Villaggio belga e campagna: Lower Halstow, Kent: Inghilterra/Regno Unito

-Teatri di posa: Warner Bros Studios, Leavesden, Hertfordshire: Inghilterra/Regno Unito

-Diana nel presente: Parigi/Francia

-Scene di Londra: Bloomsbury, Londra: Inghilterra/Regno Unito

-Diana entra nel suo posto di lavoro: Museo del Louvre: Parigi/Francia

-Cortili di Themyscira: Villa Cimbrone, Ravello, Salerno: Campania/Italia

-Fortezza ottomana: Tilbury Fort: Inghilterra/Regno Unito

-Celebrazione della vittoria: Trafalgar Square, St James’s, Londra: Inghilterra/Regno Unito

-Base tedesca nella lotta finale: RAF Halton, Halton, Wendover, Buckinghamshire: Inghilterra/Regno Unito

-Diana e Steve salgono sul treno: King’s Cross Station, King’s Cross, Londra: Inghilterra/Regno Unito

nintchdbpict000254199862

Caratteristiche Teniche:

Durata:  2 ore 21 min (141 min)

Tipi di suono:  Dolby Atmos, 12 suoni del suono digitale Sonic-DDP, Auro 11.1, Dolby Sourround 7.1, IMAX-6 Track

Colore:  Colore: Technicolor

Proporzioni: 2,35: 1

Macchina fotografica:  Arri Alexa 65, Panavision Sphero 65 Lenti,  Arriflex 235, Panavision Primo Lenses, Arriflex 435, Panavision Primo Lenses, Panavision Panaflex Millennium XL2, Panavision Primo Lenti

Laboratorio: Società 3 (intermedio digitale)

Formato negativo:  35 mm (Kodak)

Processo cinematografico:  ARRIRAW (6.5K) (alcuni colpi) (formato sorgente), Intermedio digitale (2K) (formato master), Dolby Vision, Super 35 (formato sorgente)

Formato filmato stampato:  35mm, 70mm, (Kodak Vision 2383), D-Cinema (versione 3-D)

(fonte:wikipedia; IMDB)

WONDER WOMAN

This is a 2017 film based on DC Comics’s “Wonder Woman” comedy, directed by Patty Jenkins’s second post after the movie “Monster” (2003). The screenplay was written by Allan Heinberg. The main cast is composed of Gal Gadot, Chris Pine, Robin Wright, Danny Huston, David Thewlis, Connie Nielsen and Elena Anaya.

PLOT
The film is set in 1918, a period of World War II, the story begins on the island of Themyscira, the secret island where Amazons live, where Princess Diana is born of Amazons daughter of Zeus and Queen Hippolyte. Having become an adult, Diana assists Captain Steave Trevor’s rubbing him from drowning, attracting a group of Nazi soldiers on the island, causing a battle against the Amazon.
Steave is finally captured by the Amazons and forced to tell the truth forced by the blast of Estia, a golden rope that forces you to tell the truth, thus discovering it is a spy by the American government, covering General Erich Ludendorff, who together with Dr. Isabel Maru, nicknamed Dr Poison, is planning a lethal gas that can lead to the death of the entire world population.
Diana from her revelations, understands that behind the world war there is Ares, the God of War once defeated by Father Zeus, for killing all the gods because of a conflict with his father and then for having created the Amazon people , So Zeus left two gifts to the Amazon before he died: Themyshira, the island where the people could hide from the world and a deadly sword capable of killing any God called “The Amazed Gods.”
So Diana one night stole the sword and flees the island against her mother’s wish, with Steave in London looking for Ares, carrying Estia’s lair. Upon arrival in London, Steave recruited three men to help them: the North African-looking Seemer, Scottish Charlie and the American Native American smuggler. The group finally reaches the front, Diana throws himself against the enemy lines, releasing the neighboring country, here comes to discover the secret weapon of Ludendorf and Diana wants to kill him thinking that it was Ares, but was initially stopped by Steave, so furious he goes all Airport, where General Ludendorff is running away, she finally manages to kill him, but he can not stop the war because he is not actually Ares, but in truth Sir Patrick Morgan is the president of the “Council of Officials at the Diary” And reveals to Diana that the human being is selfish and does not deserve a heroine like her, but just when he is about to kill him with the sword, “the Amazed Gods, the sword breaks because in fact only another God How can you kill him. Meanwhile, Steave manages to climb on the plane and hijack it so that it explodes at high altitude to save people on the ground, so Diana outraged for the death of Steave unleashes all her power over Ares, looking at her fury asks him to join him , But with the gesture of Steave, Diana understands that humans can also be able to make love choices, so killing Ares is signed the armistice and almost a century. Diana thanks Bruce Wayne and confirms her intention to protect everyone’s life.

MAIN CHARACTERS:
Wonder Woman / Diana Prince: played by Gal Gadot, an adult, by Emily Carey and Lily Aspel as a child. Princess of Wales, daughter of Zeus and Queen Hippolyte, sister of Ares

Steave Trevor: Played by Chris Pine, pilot and captain of the United States Army, a world-class and very fascinating guy who falls in love with Diana

Antiope: Played by Robin Wright, sister of Ippolita and Aunt Diana, initially training Diana against her mother’s will

Erich Ludendorff: Played by Danny Huston, the ambitious general of the German Army, who discovers a lethal weapon that can exterminate the whole of humanity, thanks to Dr. Isabel Maru called “Poison Doctor”.

Sir Patrick Mogan / Ares: Played by David Thewlis, under the remains of Sir Patrick Morgan an orator for peace is actually son of Zeus and brother of Diana the God of War Ares who takes advantage of the weaknesses of humans to perform his acts Of destruction.

Queen Hippolyte: played by Connie Nielsen, Queen of the Amazonian People, Themishyra Island, and Mother of Diana

Isabel Maru / Poison: Interpreted by actress Elena Anaya, chemist who specializes in poison and Spanish chief, but principal collaborator of General Ludendorff.

PRODUCTION:

For the role of Wonder Woman at that time many people known as Mariah Carey and Catherina Zeta-Jones were also considered Lucy Lawless, which in the past is made famous by “Xena – Princess Warrior”

Development of the plot: from the original Dc cartoon, was developed for the transposition that began in 1996 with Ivan Reitman, and in 2005 Warner announced Joss Whedon as a film adapters. At that time Joss Whedon was running Serenity and took a long time to create the background of Wonder Woman who did not start until early 2005 and after nearly two years left the project because he still did not have a complete project.
In 2010 he said that “Wonder Woman” was a film still under development along with other DC Comics films such as Flash and Acquaman, DC director Diane Nelson thought that for a movie with a female protagonist to direct him “served” A female director, the first was Michelle McLaren who left for work divergence, finally Patty Jenkins who agreed to lead another version of Wonder Woman based on Allan Heinberg’s screenplay written with Zack Snyder and Jason Fuchs. The film was born as a prequel for “Batman Vs Superman: Down Justice” in which a female character appears in a Live Action movie for the first time.
The film began its production by calling “Nightigale” for a cost of $ 149 million.

Filming: The film was shot in various locations such as South Italy, France and the UK with precision King’s Cross, Trafalgar Square and the Louvre Museum in Paris. Producers looked for particular locations around the world to decide that the island Of Themyshira would be the Amalfi Island. The photo Diana looks at at the beginning of the film is a photo shot in the set, and was told in an interview with Yahoo Movie that Ewen Bremner: “It was the first scene we filmed before we even turned around.

Sequel: On June 20, 2017, producer Geoff Johns declares that he will be filming a sequel to the film, which will be filmed by Patty Jenkis and will also be set in the past

Criticism: The movie has had major criticisms such as: “Rotten Tomatoes” reported 92% of the vote with a vote of 7.5 out of 10 based on 324, the other site was Metacritic having a score of 76 out of 100 based Of 50 reviews

Biancaneve e il Cacciatore


“Tuo figlio?…

Bello!

Di certo è un debito che hai con tua madre

tenor

Batman: Il Cavaliere Oscuro Il Ritorno


batman

“Chiunque può essere un eroe, anche un uomo che ha fatto qualcosa di così semplice e rassicurante come mettere un cappotto sulle spalle di un ragazzo giovane, per fargli sapere che il mondo non era finito.”

Honeymoon (film 2014)


“Prima ero sola…ora non lo sono più”

The Blind King (film 2016)


 

18194921_1529077907133750_2743557355115662750_n

“La sofferenza è

l’unica via certa per

svegliare

il torpore dello spirito…

guarda il peccato negli occhi

ed entra nel tuo regno”

Il Guardiano Invisibile (film 2017)


hICJ7cDwMXbwMe7r8eLqh95sNtQ

Dimenticare è un atto volontario

Più vuoi lasciarti

alle spalle qualcosa,..

più quella cosa ti segue

(William Jonas Barkley)

Una Storia d’Inverno


4759547-jessica-brown-findlay-wallpapers

“Provate ad immaginare se tanto tempo fa non ci fosse stata neanche una stella nel cielo.
E se le stelle non fossero ciò che crediamo?
Se la luce che viene da lontano non fosse generata dai raggi di sole distanti ma dalle nostre ali quando ci trasformiamo in angeli…
Siamo tutti governati dal destino.
C’è un mondo oltre questo mondo nel quale siamo tutti collegati e tutto fa parte di un grande piano in costante mutamento.
Viviamo circondati dalla magia…bisogna solo osservare,osservare, osservare con attenzione, poiché anche il tempo e la distanza sono diversi da come appaiono.
Siamo tutti collegati.
Ogni bambino che nasce ha una sua precisa missione, ha un miracolo dentro di se e quel miracolo è rivolto ad una sola ed unica persona.
Noi siamo viaggiatori alla ricerca del nostro destino, trovare quella persona alla quale il nostro miracolo è destinato.
Ma attenzione, mentre cerchiamo la luce l’oscurità ci contrasta e l’eterna lotta tra il bene e il male non si combatte con grandi eserciti ma con ogni singola vita.”

Bruciami Dentro

Chi sono io? Sono solo una piccola donna che lotta ogni giorno contro i suoi demoni. A volte vincono loro e mi lasciano come un guscio vuoto, pronta ad essere nuovamente devastata. Altre volte invece sono io a vincere e allora vedo il sole anche se sta diluviando

wwayne

Just another WordPress.com site

NIENTE PANICO

procedete guardinghi perché non conoscete il vero volto delle cose che vi circondano

Necrologika

Se muori te lo diciamo noi.

Ultimate Precure Orchestra!!

Blogging Precure, Singing Precure, Living Precure

Laura Imai Messina.com

Sito ufficiale di Laura Imai Messina

Filmmaker's Life

Il blog italiano del mondo dei Filmmakers

Valentina Ligabue - Dietista

"Fa che il cibo sia la tua medicina" Ippocrate

Sweet Miky

Home made & Natural Beauty

Il Blog Z N° 2 di Stefano Donno

... l'appetito vien mangiando!!!

RosbergFans

Sitio dedicado a Nico Rosberg, piloto del equipo Mercedes AMG Petronas *-*-* Site dedicated to Mercedes AMG Petronas driver, Nico Rosberg

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: